L’iconico marchio italiano di sportswear - che dal 1956 è tra i principali player sulla scena del tennis e sponsor tecnico di giocatori e tornei di fama internazionale - ed il brand di streetstyle del momento, fondato nel 2015 dai fratelli Calza, siglano una collaborazione per la stagione primavera-estate 2018. Dopo il primo show GCDS durante l’ultima edizione di Milano Moda Uomo, la capsule collection Australian sfila anche a New York per la moda Donna.

Il tennis oltre lo sport: è nell’iconografia di uno stile senza tempo - tradizionale nei valori che lo ispirano ma sempre attuale nei codici estetici che ancora lo rendono unico nell’immaginario collettivo - che risiede la continua ispirazione che la moda trae dal mondo della racchetta. Australian è da oltre sessant’anni sinonimo di quel mondo.

 Ed è alla reinterpretazione del tennis che GCDS ha scelto di dedicare una parte della sua collezione SS 18, in passerella il 9 Settembre durante la NY Fashion Week: il brand di e per millenial - fondato solo due anni fa da Giuliano e Giordano Calza, che l’hanno portato ad una rapidissima ascesa di follower e fatturati anche grazie ad un team come loro under 30 - ha scelto Australian per una speciale capsule collection.

 Pezzi iconici, che incontrano i diktat stagionali dello streetwear e li mixano con l’heritage dello sport: minidress taglio polo e gonnellini da tennis plissè, body e tute maxi logo rieditano l’immagine storica di Australian - tra cui il canguro, simbolo ispirato al soprannome dei campioni australiani del passato - e la declinano nel linguaggio GCDS, che in sole quattro stagioni ha conquistato il cuore (ed i social) di celebrity ed influencer internazionali.